GRANA PADANO
 
 
Il formaggio GRANA PADANO ha origini antichissime, infatti si può far risalire la sua nascita all'anno mille, nella zona della bassa Lombardia, grazie al lavoro e all'ingegno dei monaci Cistercensi dell'abazia di Chiaravalle, i quali con un'opera di bonifica del terreno favorirono la diffusione dell'allevamento di bestiame e, di conseguenza, una produzione di latte superiore al fabbisogno della popolazione.
 
Questo formaggio a pasta durache stagionando manteneva i principi nutrivivi acquistando maggior sapore, ebbe subito successo tra la gente, diventando protagonista di banchetti rinascimentali e delle ricette della pregiata cucina nobiliare, ma anche un alimento fondamentale negli anni di carestia. 
 
Nel tempo la trasformazione del latte in "Grana" si è consolidata e diffusa, entrando a far parte dei caposaldi dell'economia agricola
 
E le caratteristiche organolettiche, nonchè l'aspetto e l'inconfondibile sapore che hanno reso il Grana Padano famoso in tutto il mondo, vengono garantire tutt'oggi dall'uso di quelle metodologie rimaste invariate che fanno parte di una tradizione produttiva esemplare tramandata nei secoli.
 
Nel 1954 è stato poi costituito un Consorzio al fne di tutelare questo prezioso frutto gastronomico padano. L'anno successivo il Grana Padano ha ricevuto il riconoscimento della denominazione d'origine e oggi questo è un formaggio DOP, a Denominazione di origine protetta.
 
Quindi, da quasi sessant'anni il Consorzio Tutela Grana Padano riunisce produttori e stagionatori del formaggio Grana Padano per garantire il rispetto della tradizionale ricetta come vuole il Disciplinare di produzione e l’alta qualità di ogni forma.
 
 
 
 
 
 
Un doveroso excursus storico per un partners che accompagna IMAFestival fin dagli inizie che ha saputo dare vita a interessanti connessioni tra arte e cibo, appoggiando iniziative e riconoscimenti legati al festival ideato da Rossella Canevari.
 
Un esempio e' il PREMIO SPECIALE GRANA PADANO PER LE ARTI VISIVE che il brand ha indetto per la seconda edizione (2011/2012) del concorso Art Your Food.  
 
 
 
Route 55 e' una delle opere della Collezione Grana Padano creata da Michela Martello per la Mostra Mangia l'Arte. 
 
 
 
 
L'opera vincitrice del PREMIO GRANA PADANO 2012, dell'artista Giselle Putignano è il bellissimo disegno "IL GRANDE VIAGGIO". 
 
 
 
Per guardare alcune delle altre opere ispirate al Grana Padano, che hanno partecipato al concorso Art Your Food, cliccare QUI
 
Ecco inoltre l'intervista realizzata per la seconda edizione IMAFestival, 2011-2012, con il Presidente del Consorzio, Nicola Cesare Baldrighi.
 
 
 
 
E in occasione della IMAF CHEF'S CUP Grana Padano volerà a San Francisco in qualità di main sponsor con i due trionfatori della fase italiana della competizione, gli chef stellati Rosanna Marziale e Stefano Cerveni, che si sfideranno l'11 settembre in un testa a testa all'ultimo colpo gastronomico per aggiudicarsi il titolo di vincitore assoluto.
 
Grana Padano, oltre a offrire una degustazione del suo prodotto stagionato "18 mesi" durante i due aperitivi delle serate che precederanno l'evento conclusivo, sarà anche protagonista di uno dei piatti creati dallo chef Stefano Cerveni nel corso della cena dedicata alle sue specialità culinarie, il 10 settembre, al ristorante IL FORNAIO di San Francisco.
 
Si tratta di un Risotto Cremoso con Grana Padano croccante, Pollo Demì-Glace e erbe aromatiche, ricetta che promette di deliziare gli ospiti americani e di tenere alto il nome di una delle eccellenze gastronomiche italiane tra le più conosciute oltreoceano e nel mondo.