PERUGIA. LA QUINTA TAPPA DELLA IMAF CHEFS' CUP
La IMAF CHEFS' CUP continua il suo viaggio in lungo e in largo per l'Italia, e per la sua quinta tappa, il 29 maggio, la manifestazione artistico-culinaria ideata da Rossella Canevari, è stata ospitata in una splendida location in quel dell'altrettanto bella Perugia: il Ristorante Collins' dell'Hotel Brufali Palace. Quinto appuntamento dunque quinta coppia di chef stellati, ossia Rosanna Marziale e Stefano Cerveni, chef dei ristoranti Le Colonne di Caserta e Due Colombe. Ristorante al Borgo Antico di Borgonato di Cortefranca, Brescia.
 
 
Ciò che salta subito all'occhio è la collocazione geografica di questi due luoghi, l'uno in Campania, l'altro in Lombardia, nella zona di Franciacorta, due regioni molto diverse anche per quanto riguarda i gusti e i sapori, una specificità che, quando si parla di alta cucina, come nel caso dei nostri due protagonisti, non può che essere un punto di forza nella realizzazione dei piatti. In realtà, però, Rosanna e Stefano hanno in comune più di quanto ci si possa aspettare, a partire dal principio che sta alla base delle loro ricette: ossia la qualità e il rispetto delle materie prime, che non vanno snaturate con troppi tecnicismi o eccessi di zelo, ma mantenute il più possibile intatte per valorizzare il territorio di provenienza e portare sempre in tavola un assaggio di tradizione.
 
In attesa di scoprire il risultato della tappa milanese e quindi di sapere quale sarà la coppia in testa alla classifica generale, presentiamo la giuria di qualità che avrà il compito di votare i due piatti proposti da Rosanna Marziale e Stefano Cerveni:
 
Marilena Badolato, Critico enogastronomico
Vito Amendolara, Presidente dell’Osservatorio della Dieta Mediterranea
Angelo Valentini, Enologo, enobibliofilo, oxologo
 
 
Il cooking show proposto dai due chef stellati è stato un omaggio al grande CINEMA: da un lato abbiamo avuto infatti un piatto di spaghetti dal titolo "Miseria e Nobiltà" ideato dalla Marziale, che si è ispirata alla celebre commedia con il mitico Totò, e da lei definito un percorso gastromentale. Dall'altro Cerveni ha dedicato alla Babette del film Premio Oscar "Il pranzo di Babette" una zuppa di pan cotto. Due piatti molto semplici, ma che di certo sorprenderanno e delizieranno, tanto la giuria quanto i presenti in sala, proprio grazie ai prodotti scelti per arricchire e rendere unici gli ingredienti di base.
 
Una piccola anticipazione:
mozzarella di bufala campana dop e bocconcini di quaglia croccante
sono stati i protagonisti delle due ricette.
 
 
          
 
 
Una performance culinaria tutta da scoprire, a cui è seguito un menù degustazione proposto dal resident chef del Ristorante Collins'.
 
 
Per tutti gli aggiornamenti potete seguirci sulla pagina Facebook della IMAF CHEFS' CUP e guardare i video delle precedenti tappe sul canale YouTube dedicato

Per prenotazioni e info sulle prossime tappe: sina.marketing@sinahotels.com - tel 06488933200 

Commenti
Nessun commento