CHEF LEANDRO LUPPI SI RACCONTA
Classe 1961, Leandro Luppi ha frequentato il conservatorio e si è laureato presso la scuola alberghiera di Bolzano, città in cui è nato. E a Bolzano ha aperto anche il suo primo ristorante, nel 1986, dopo l’indispensabile periodo di gavetta trascorso soprattutto in strutture alberghiere all’estero.

Sul Lago di Garda arriva nel 1991 e nel ’98, sulla sua sponda veronese, a Malcesine, inizia l’avventura con il suo nuovo ristorante, la Vecchia Malcesine, che nel 2004 gli è valso la famigerata Stella Michelin.

La Vecchia Malcesine, di cui Luppi è chef-patron, rappresenta una sorta di oasi felice gastronomica, soprattutto per quanto riguarda la cucina lacustre, tant’è che protagonista dei suoi piatti è proprio il lago. Chef Luppi, grazie alle sue doti tecniche e all’inventiva, è infatti riuscito a dare nuovo lustro ai prodotti ittici, molto spesso sottovalutati, e alla sue creazioni culinarie vanno riconosciute sia la modernità dell’insieme, che attira su di esse l’attenzione di esperti del settore e buongustai, sia un uso tradizionale e rispettoso di ottime materie prime, con in più quel tocco personale da cui ne emerge l’unicità.
 
Chef Leandro Luppi (Ristorante Vecchia Malcesine - Malcesine, Lago di Garda) sarà protagonista della sesta tappa della IMAF CHEFS' CUP 2014 con Chef Luca Marchini (Ristorante L’Erba del Re - Modena), uno dei partecipanti della scorsa edizione della competizione. La coppia si esibirà il 7 marzo '14 a Venezia, presso il Ristorante Antinoo's del Centurion Palace.
 
IL TEMA A CUI SI ISPIRERANNO PER IL LORO COOKING SHOW E': "Il Grande Gatsby" 
 
 
L'INTERVISTA:

Come hai iniziato a fare lo chef? Descrivi il tuo percorso lavorativo in breve
Dal 1976 al 1986 ho maturato diverse esperienze di hotel e ristorante in Italia e all’estero, poi fino al ’91 sono stato chef patron del Ristorante La Greppia, a Bolzano. Dopo sei anni trascorsi sul Lago di Garda, nel ’98 ho preso le redini del Ristorante Vecchia Malcesine, nell’omonimo paese in provincia di Verona, dove mi trovo ancora oggi e che ha ottenuto nel 2004 la Stella Michelin. Inoltre, nel 2011, ho aperto anche la Locanda Moscal ad Affi (VR).
 
Quali ‘ingredienti’ ti hanno permesso di farcela?
Non mollare mai.
 
Qual è la caratteristica principale del tuo carattere?
Intelligentemente arrogante.
 
Il tuo piatto preferito?
Fagioli all’uccelletto.
 
Qual è l'ingrediente che usi di più in cucina?
Pesce di Lago.
 
Quando non sei ai fornelli qual è la tua attività preferita?
Pescare nei torrenti.
 
Il tuo rapporto con il cinema e il tuo film preferito.
Ho più di un film preferito: “Shining” di Kubrick, “La grande abbuffata” di Ferreri e “Million Dollar Baby” di Eastwood.
 
Il tuo rapporto con la letteratura e il tuo libro preferito.
Il banchiere anarchico” di Fernando Pessoa
 
Qual è lo chef che ammiri di più?
Enrico Crippa.
 
Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Il primo è di esserci nel futuro!
 
 
Hai mai usato la cucina come arma di seduzione?
Sempre!!!
 
Il tuo motto?
Che io possa avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare,
che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non posso cambiare
che io possa avere soprattutto l’intelligenza di saperle distinguere.
 
 
Acquista online i biglietti per l'evento
 

Commenti
Nessun commento