96 SU 100 IL PUNTEGGIO DELLA 4° TAPPA DI CHEFS' CUP
 
CHEFS' CUP 4° TAPPA
20 febbraio Perugia
Ristorante Collins, Hotel Brufani Palace
 
 
Chef Michele Biagliola, Chef Marco Faiella e Chef Nicola Damiani

La Coppia formata da Michele Biagila e Nicola Damiani è stata protagonista della  Quarta tappa di Chefs' Cup Pre Expo, il ristorante Collins dell'hotel Brufani Palace di Perugia ha ospitato il COOKING SHOW della coppia stellata, che per questa occasione ha presentato due ricette ispirate a fiabe diverse, ma con un importante elemento in comune: la terra.
 
Lo Chef Resident del Ristorante CollinsMarco Faiella, dimostrando di essere all'altezza dei suoi colleghi, ha completato il menù della serata con le sue creazioni, Antipasto: Vellutata di Fagiolina del Lago con Filetto di Persico fritto e Quenelle di Caprino al limone; Secondo: Filetto di Agnello alla mela cotta e tartufo su dadolata di porcini; e infine Dessert: piccolo tramezzino semifreddo ai tre cioccolati con crema di vaniglia e polvere croccante.
 
    
L'antipasto e il dessert dello Chef Resident Marco Faiella, Ristorante Collins, Brufani Palace Hotel di Perugia
 
Michele Biagiola, chef del ristorante Enoteca Le Case di Macerata si è ispirato per il suo piatto SPAGHETTI ALL'ARRABBIATA DI ERBE alla favola Merlino Re dei Draghi; mentre Nicola Damiani dell'Osteria di Passignano si è lasciato ispirare, per il suoipiatto Il MINESTRONE NEI RAVIOLI, da Andersen con la fiaba Brodo di Stecchino.
 
Lo Chef Nicola Damiani con lo Chel Michele Biagiola
 
La presentatrice della manifestazione, Giovanna Martini, ha aperto la serata e guidato giuria e pubblico nella  favola gastronomica portata dagli chef nei piatti, tramite le loro ricette.
 
Chef Michele Biagiola, Chef Marco Faiella, Giovanna Martini, Chef Nicola Damiani
 
E' stato Nicola Damiani, a rompere il ghiacchio proponendo la sua ricetta: il Minestrone nei Ravioli, Ravioli in brodo di Timo farciti con verdure adagiati su Crema di Patate. Nicola ha voluto stupire la giuria con ingredienti semplici e legati alla sua terra, d'altronde come narra la fiaba "un artista può creare il brodo da uno stecchino".
Il suo piatto è stato decisamente inerente al tema, infatti la giuria lo ha paragonato ad un quadro di Vittori per il suo cromatismo, ma soprattutto "un piatto che diventa complesso nella sua semplicità".
 
 
                     
Minestrone nei Ravioli dello Chef Nicola Damiani
 
Secondo Show, ma non per importanza, quello di Michele Biagiola, chef stellato dell' Enoteca le case di Macerata, che da sempre si è distinto per la sua ricerca di ingredienti naturali, infatti la sua missione è sempre stata quella di tenere in equilibrio una proposta commerciale d'eccellenza con una cucina etica, che pratica in maniera inappuntabile il chilometro zero, il biologico e di conseguenza la stagionalità e la territorialità.
 
Michele ha proposto una rivistazione di un grande classico della cucina italiana, gli spaghetti all'arrabbiata, il suo piatto SPAGHETTI ALL'ARRABIATA DI ERBE, conditi con una conserva di pomodoro giallo, è una rivisitazione erbacea del piccante, in diverse fasi e gradi di piccantezza: la rucola selvatica, una fogliolina di pepe, il crescione d'acqua (che imprime alle papille una sensazione piccante e dissetante), il nasturzio, l’artemisia (che arriva a imporre uno stupore anestetizzante), l’assenzio (che in grandi quantità può essere anche e addirittura allucinogeno!) e infine lo zenzero, per tramutare il piccante in fresca aromaticità pizzicante. Piatto definito dalla giuria "Elegante, Cromatico e Armonico".
 
                
Lo Chef Michele Biagiola e le Erbe del suo Orto
 
Spaghetti All'Arrabiata di Erbe dello Chef Michele Biagiola
 
Tema portante della serata è stata la natura, abilmente messa insieme da artisti della cucina, che ci hanno stupito con ingredienti semplici diventati vere e proprie opere d'arte nelle loro mani, grazie alle loro menti stellate. il risultato, a detta della giuria: "due piatti magici per l'esecuzione, la bontà e il valore artistico dei piatti". 
 
La giuria di Qualità, che ha valutato i piatti nella tappa di Perugia è composta da:
 
Presidente di Giuria: ANGELO VALENTINI Enologo e Oxologo
MARILENA BADOLATO critico enogastronomico (www.marilenabadolato.it)
ROBERTO MARIOTTI Ricercatore Istituto Genetica Vegetale e Assaggiatore Slow Food
 
  
Da sinistra: Angelo Valentini, Marilena Badolato, Roberto Mariotti
 
 
 
La giuria di qualità insieme alla giuria garante che segue tutte le tappe, dopo aver assistito alle performance e aver assaggiato i piatti proposti dagli chef in gara, ha valutato secondo i seguenti criteri e punteggi:
 
1) bontà del piatto: 19 su 20
2) aderenza al tema: 20 su 20
3) complicità di coppia: 19 su 20
4) costo del piatto (rapporto costo/bontà): 20 su 20
5) Valore estetico-artistico del piatto: 18 su 20
 
TOTALE PUNTEGGIO:  96 su 100
 
Michele Biagiola e Nicola Damiani, grazie alla loro semplicità si sono aggiudicati il secondo posto nella classifica provvisoria di Chefs' Cup (Pre Expo). Riusciranno a mantenere il posto sul podio? 
 
        
Nicola Damiani e Michele Biagiola con la giuria
 

Commenti
Nessun commento